it

Cosa sono le gravel bike e perché sceglierle

Tutto sulle Bici

Cosa sono le gravel bike e perché sceglierle

Le gravel bike sono una via di mezzo fra mountain bike, bici da corsa e bici da ciclocross, e negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più anche in Italia.

Il significato della parola gravel, in inglese, è “ghiaia”: le gravel bike, infatti, sono pensate per essere usate su strade sterrate o ghiaiose, che consentono ai ciclisti di affinare la loro passione per l’esplorazione e l’avventura.

Il fenomeno del gravel biking è iniziato negli Stati Uniti, dove esistono lunghissime strade non asfaltate, difficili da percorrere, perciò è opportuno affrontarle con bici dalla struttura particolare: il telaio, il manubrio e il diametro delle ruote tipici della bici da corsa, alcune componenti delle mtb e il materiale da costruzione, simile alle bici storiche. Inizialmente si adoperavano bici da strada, ciclocross e mountain bike modificate, fino a quando l’industria delle biciclette ha preso atto del boom e ha iniziato a creare modelli specifici gravel, che nel tempo è diventata una nuova disciplina globale.

Queste bici danno un senso di libertà, di avventura che deriva dalla possibilità di andare ovunque.Perché comprare una gravel bike

Dove posso guidare una gravel bike?

le differenze tra Mountain Bike e Gravel Bike

Ci sono tanti sentieri da affrontare pedalando una gravel bike, se si sa dove cercare. In Italia le occasioni sono molteplici, basti pensare per esempio alla ormai estesa rete di strade bianche che caratterizza per esempio il territorio del Chianti in Toscana o il Trentino-Alto Adige, che propone una fitta rete di percorsi che possono esaltare le caratteristiche di una bici gravel.

Anche in luoghi con tante buche o terreni accidentati, una gravel con un buon set-up di gomme potrebbe effettivamente essere un mezzo migliore di una bici da strada.

In bici sulle Strade Bianche in Toscana

Pro e contro nell’acquisto di una Gravel

  • Le gravel sono versatili e possono affrontare tutti i tipi di terreno.
  • Le gravel sono bici di nicchia.
  • Non sono attrezzate per l’asfalto come una bici da strada, né per il fango come una mountain bike.
  • Sono cosi versatili che potrebbero essere l’unica bici di cui si possa avere bisogno. Infatti in molti possiedono una gravel bike con un buon telaio e due serie di ruote e copertoni: una gomma stretta e liscia per usare la bici su strada e una di circa 38-42 mm per usarla appunto come gravel.
  • Se non hai una bici da strada, allora una gravel bike, con una larghezza degli pneumatici ridotta, può consentire di affrontare lunghe distanze in leggerezza, grazie alla geometria comoda del telaio e alla grande guidabilità.
  • Allo stesso modo, se non sei un appassionato di mountain bike e desideri solo fare qualche uscita su strade sterrate, le ruote della gravel sono perfette.
  • Il bello è che si può viaggiare in qualsiasi luogo e pensare: “Vediamo solo cosa c’è laggiù” e la gravel ti regala la possibilità di farlo.

Una gravel è simile a una bici da ciclocross?

Nonostante condividano somiglianze con le bici da ciclocross, le gravel offrono maggiore comfort e hanno delle differenze cruciali. Il ciclocross è uno sport, quindi le bici sono progettate per corse vere e proprie. Ciò significa una posizione di guida più bassa e più aggressiva, una sterzata più acuta e una marcia più alta.

La geometria è meno focalizzata sulla resistenza, quindi per la maggior parte degli eventi organizzati per le gravel, le bici da ciclocross si rivelerebbero scomode.

Le distanze degli pneumatici non sono così ampie, poiché l’UCI (l’Unione Ciclistica Internazionale ovvero l’ente mondiale che si occupa del ciclismo sportivo) ha una regola massima di 33 mm per le competizioni, e si hanno meno supporti per parafanghi e portapacchi.

Le gravel bike, invece, non sono pensate strettamente per le gare e quindi molte delle caratteristiche sopra citate sono invece soddisfatte.

Ho bisogno di una gravel se ho una mountain bike hardtail?

È vero che una mountain bike con sospensioni anteriori sarà più comoda su strade non asfaltate, ma le hardtail (le bici hardtail hanno una parte anteriore ammortizzata e una posteriore non ammortizzata) non sono versatili come le gravel. Se per esempio state percorrendo strade che alternano asfalto e sterrato, una gravel sarà molto più efficiente.

In un’uscita su gravel di 100 km può capitare di pedalare lungo strade di ghiaia, asfalto e alcune sezioni in cui bisogna scendere e spingere, cosa che non è possibile fare con una hardtail.

Gravel Bike in Italia

Di quale attrezzatura ho bisogno per la bici gravel?

Accessori per gravel bike

Gli pneumatici tubeless sono un must. In effetti, la scelta delle gomme è ancora più importante per la guida su gravel rispetto alla strada. Le larghezze degli pneumatici possono variare da 32 a 50 millimetri con diversi tipi di battistrada.

Portate con voi l’attrezzatura adatta, ricambi, portapacchi, borsa sottosella, navigatore GPS.

La pianificazione di un percorso su un dispositivo GPS è preziosa. Ci sono app specifiche molto utili perché forniscono suggerimenti in base all’esperienza degli utenti, il che significa che si può programmare un itinerario con le migliori sezioni di fondi ghiaiosi, salite e anche le pause per un caffè.

Naturalmente, nulla impedisce di combinare il GPS con la sempre utile mappa cartacea quando si tratta di lunghi viaggi in luoghi deserti.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti subito alla nostra newsletter per ricevere offerte imperdibili! Sarai il primo a scoprire quali sono gli gli ultimi hotel che abbiamo selezionato.